Blueleaf - L'intervista a Riccardo Astolfi

 

 

Il Blueleaf è una caratteristica rivoluzionaria con la quale distinguiamo alcune delle nostre varietà di cetriolo. Non è una forma di resistenza ma un carattere che permette al produttore di mantenere sana e più a lungo la coltura.


Guarda le altre testimonianze:

Qualità in campo - Barbara Calegari, Agronoma e Produttrice di Bologna

Che Pianta! - Antonio Morelli, Produttore di Fondi (LT)

Produrre sul serio - Leone Faiola, Produttore ed Imprenditore

 

Tutto da guadagnare

Il cetriolo Blueleaf raccoglie il consenso di Riccardo Astolfi, Produttore e Vicepresidente di Agribologna


Più kg di prodotto

"Una pianta con gli internodi corti facilita il lavoro, abbassa i tempi, aumenta la produzione: blueleaf nella stessa altezza delle piante tradizionali offre più fiori,, quindi più frutti, ed evidenti vantaggi economici"

Foglie resistenti

"La foglia di Blueleaf è molto più spessa di quelle delle piante dei cetrioli tradizionali, quindi meno aggredibile da funghi, peronospera, oidio o insetti"

Dati alla mano

"Con Blueleaf abbiamo raggiunto i 3.000 quintali per ettaro e in un anno l'aumento di produzione è stato del 25%. Con Blueleaf si sta sul mercato brillantemente"

Cosa rende il Blueleaf diverso?

Le normali resistenze proteggono le piante contro le malattie e i parassiti dando resistenze elevate (HR) o intermedie (IR).

Quando una varietà manifesta chiaramente una resistenza naturale più alta, che però non può essere definita propriamente "resistenza", viene comunemente denominata "resistenza di campo". E' esattamente ciò che sta dietro al concetto di Blueleaf.

Le varietà Blueleaf mantengono per più tempo la colorazione verde-scura della foglia rispetto alle varietà tradizionali.

Resistente ai cambiamenti climatici

Una foglia più verde è più attiva e si adatta molto meglio ai cambiamenti ambientali di umidità, temperatura e illuminazione.

Miglior bilanciamento tra apparato vegetativo e generativo

Il Blueleaf migliora il bilanciamento della pianta e la produzione, evitando fasi di carico e scarico che potrebbero provocarne il disequilibrio. Permette così una produzione continua per un ottimo sviluppo della pianta.

Migliore capacità di assorbimento dei principi attivi

La capacità di assorbimento e traslocazione dei principi nutritivi è più efficiente e meglio distribuita nella pianta. Ne deriva una miglior produzione e qualità.

 

 
 

Rijk Zwaan  |  P.O. Box 40 |  2678 ZG  De Lier  |  The Netherlands  |  T: +31 (0)174 532 300  |  F: +31 (0)174 532 163  |  E:  |  W: http://www.rijkzwaan.com