13 Apr 2022

Rijk Zwaan presenta il 35-1224 RZ F1, la nuova varietà di peperone rosso per gli areali siciliani

Un lavoro di ricerca mirato per un prodotto innovativo che risponde alle esigenze della filiera

Rijk Zwaan, multinazionale leader nel settore sementiero, presenta Il peperone rosso 35-1224 RZ F1, una varietà di prossima introduzione commerciale specifica per le esigenze degli areali siciliani. Frutto di un lavoro di ricerca mirato, portato avanti con l’obiettivo di andare incontro alle necessità di tutti gli attori della filiera, il 35-1224 RZ F1 è un prodotto innovativo, che preannuncia un forte apprezzamento e interesse commerciale grazie soprattutto a caratteristiche quali forma, pezzatura, resistenza alle malattie e continuità di produzione.

La pianta del 35-1224 RZ F1 è aperta, vigorosa, ben areata e robusta. La bacca del frutto si presenta molto regolare, quadrilobata, con spalla ben marcata, dalle dimensioni medie di 16-18x10-13 cm e dal peso di 400-450 grammi. Il peduncolo lungo ed elegante facilita le operazioni di raccolta. Il colore va dal verde intenso al rosso brillante, il che rende il prodotto interessante sia in fase di viraggio che a maturazione completa.

“Dalla ricerca Rijk Zwaan un nuovo prodotto che garantisce rese significative, in grado di andare incontro alle esigenze specifiche della filiera siciliana - spiega Vincenzo Zangari, responsabile vendite Rijk Zwaan Italia Sicilia Ovest. Il 35-1224 RZ F1 fornisce prestazioni elevate adattandosi anche a condizioni climatiche difficili, come quelle che si sono verificate in questa stagione, perché dotato di buona rusticità. Grazie alla struttura aperta della pianta e la continuità di fioritura che garantiscono alti standard produttivi, questa varietà si appresta ad essere un successo annunciato”.

Il peperone ha una lunga shelf-life nel post-raccolta e la sua uniformità di forma e dimensioni agevola le fasi di confezionamento e lavorazione: tutte caratteristiche interessanti per la commercializzazione attraverso i canali della GDO.  È adatto al ciclo lungo di produzione, con trapianti da metà settembre fino a fine ottobre.